Ginepro

Juniperus communis (famiglia delle Cupressaceae)

Origine

E’ una delle conifere più diffuse a livello mondiale ed ha origini antichissime. Probabilmente originario della regione asiatica del Tibet, da qui avrebbe raggiunto l’Europa e, attraverso lo stretto di Bering, il continente americano. Ad oggi ne esistono 65 tipi e cresce nelle zone montuose di tutto il globo.

Proprietà

Indicato come rimedio per alleviare disturbi digestivi, malattie reumatiche, respiratorie e delle vie urinarie.

Gusto

Morbido e legnoso dal retrogusto acidulo e resinoso.

Uso in cucina

Particolarmente indicato in abbinamento con i piatti di selvaggina (ne bilanciano il sapore forte), la carne di maiale e di volatili come oca e anatra (tende a smorzarne l’effetto grasso), e alcune verdure (cavolo e verza). E’ utilizzato anche per la produzione di superalcolici come gin e grappa.

Il legno di ginepro è inoltre utilizzato per affumicare i salumi.

Curiosità

E’ l’unica spezia ricavata da una conifera. Il legno di ginepro veniva spesso utilizzato per realizzare utensili da cucina sia per sfruttare il suo aroma dolce per insaporire le pietanze sia perché non ammuffisce anche se inumidito.

Ricette consigliate